sabato 2 gennaio 2010

Si ricomincia (BUON CIUTAUSANDENDTEN)

Di nuovo in pista, come è giusto che sia.
Con la voglia di fare, con la certezza di una vita sempre più ricca.
Si ricomincia da dove si era rimasti, con un pizzico di lingua straniera (tranquilli, solo nel titolo) che ha suscitato le aspre polemiche di una piccola parte dei nostri assidui lettori (sono molti di più di quello che pensate).
Si ricomincia coi buoni propositi e con le tante cose imparate durante il buon 2009.

Personalmente il "duezerozeronove" va archiviato sinteticamente come l'anno della Carsoli-Roma in bici, dei tanti racconti scritti in modo pessimo, del "ciò" scritto "c'ho". L'anno dell'estate più bella della mia vita, del Carver in malinconica eredità che mi ha conquistato. L'anno delle sbronze, l'anno delle navi e dei rimorchiatori, degli aerei e degli amici extracontinentali, l'anno del viola anti papi e dell'arancio dei mandarini, l'anno del mare blu di Sicilia e delle innevate cime del parco nazionale d'abruzzo, l'anno della vita e delle cose giuste da fare.

Il mio augurio per tutti voi, ammesso che ve freghi qualcosa, non è solo quello ovvio di guardare al futuro, ma quello di buttare anche un occhio al passato. Si rischia sempre di dimenticare quanto di buono s'è fatto e di quanto si è imparato. Andare avanti senza questo sarebbe un grande peccato.

Per voi del Morgana, infine, un grazie per avermi accolto e ascoltato, per avermi parlato. E' sempre bello stare in buona compagnia.
Passate in camera mia, quando avete cinque minuti liberi. Il mio mini bar è a vostra disposizione.

3 commenti:

Mauro ha detto...

e come non passare dopo un invito del genere? per me un white russian ...

mary ha detto...

Buon anno a tutti!!!...(anke se molto in ritardo!!!)
accetto pure io l'invito...porto un pò di buon vino..sono più raffinata di Mauro..ahahaha!!

Edoardo ha detto...

mauro occhio che ho saputo che ultimamente l'alcol non lo reggi più tanto bene. Ben venga il buon vino di Mary, invece. ^^